Notizie ARI

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  1. Per il Consiglio Direttivo

    IT9ZZB

    Lo Coco Saverio

    IN3EYI

    Faraglia Cristian

    IT9IZY

    Favata Vincenzo

    IZ4TOU

    Tabaroni Luigi

    I4CQO

    Comis Giacomo

    I1JQJ

    Pregliasco Mauro

    IK2UVR

    Anzini  Piero Luigi

    IX1RPJ

    Joyeusaz Roberto

    I0SSH

    Sartori Graziano

    IW2NPE

    Volpi Nicola

    I2VGW

    Villa Gabriele

    IK7JWX

    De Nisi Alfredo

    IK2RLS

    Amore Saverio

    I5JHW

    Bini Giovanni

    I6ONE

    Molinelli Sergio

    IS0AGY

    Melini Ampelio Jose

    Per il Collegio Sindacale

    IK1ZFO

    Tornusciolo Luigi

    IZ2AMW

    Reda Paolo

    IS0ISJ

    Sanna Giancarlo

    I5WBE

    Baldacci Enrico

  2. In area riservata ai verbali del C.S.N. il verbale della riunione
    del Collegio Sindacale del 1 Ottobre 2018
    inerente l'apertura delle buste relative alle candidature
    per le cariche sociali di CDN e CSN per il triennio 2019-2021

  3. Quando gli opposti si attraggono
    Gabriele Villa, I2VGW


    Ci sono situazioni, luoghi, cose e, soprattutto, persone, che non c’entrano nulla tra loro eppure si attraggono. Ben più di quanto possano o avessero potuto mai immaginare. Senza scomodare la fisica e la chimica, che lo hanno dimostrato con il magnetismo, è un dato di fatto, non solo una semplice ipotesi azzardata. E quel ben più che un legame di attrazione potremmo sintetizzarlo in una salda indiscutibile, unica, friendship. Dite la verità, quante volte abbiamo abusato un po’ tutti noi radioamatori di questa definizione, che rappresenta una sorta di ombrello protettivo e, talvolta persino di alibi alla nostra comune passione. Eppure, mai come in alcune mie recentissime frequentazioni ho avuto modo di convergere io stesso verso poli opposti ai miei. Perlomeno apparentemente opposti ai miei routinari interessi radiantistici. E quindi di ricredermi, ritrovandomi in una situazione piacevolmente spiazzante.

     

  4. Questa sarà la prima edizione.

    Sarebbe bellissimo se ricevessimo l'adesione così da accrescere le dimensioni di questa piccola fiera con la speranza che diventi un ritrovo annuale, alla quale tutti sono invitati: radioamatori - radio-appassionati, CB, SWL e radio-curiosi di tutte le Associazioni e non, che hanno a cuore il bellissimo mondo della radio.

    Attendiamo adesioni e vi aspettiamo!

    I nostri incontri sono esclusivamente il Sabato dalle 16:30 alle 19:00 in Viale Colombo 169/d, 2° piano, in Quartu Sant'Elena

    Ignazio Secci,ISØEMK
    Sezione ARI Quartu Sant'Elena

  5. Cari Soci,
    come promesso anche per questo mese RadioRivista si presenta a Voi con una marcia in più: la versione digitale da sfogliare on-line nell’area rigorosamente riservata a Voi iscritti. Ma con una novità rilevante.  RadioRivista sarà online e quindi sfogliabile regolarmente per tutti gli iscritti, già a partire dal giorno 8 di ogni mese. Un'iniziativa che ho deciso di intraprendere per garantire un servizio di informazione regolare a tutti, dato che Poste Italiane continua, nonostante i nostri ripetuti reclami e le nostre anticipate chiusure in redazione, a consegnare la rivista in forte ritardo in numerose  zone del Paese. Mi auguro che questo ulteriore passo avanti venga apprezzato da tutti voi!

    Ricordo che RadioRivista online è resa possibile dalla preziosa collaborazione del nostro webmaster Massimiliano Laconca, IK8LOV, e che questa opportunità permette di sfogliare il magazine ufficiale dell’ARI con tutti i vostri devices. Ribadisco che questa innovazione, che rappresentava per me un impegno assunto con l’inizio del mio mandato, non significa e non significherà la sostituzione della rivista cartacea che costituisce comunque un patrimonio prezioso della nostra Associazione.

    73 a tutti!
    Gabriele, I2VGW

  6. Disponibile, in area riservata alle Circolari alle Sezioni,
    le quote sociali 2019

  7. Durante tutto il mese di dicembre diversi Youngster si attiveranno con stazioni con lo speciale suffisso YOTA. L’idea, promossa dalla IARU Regione 1, ha alla base la volontà di mostrare il radiantismo ai giovani e di incoraggiare i radioamatori più giovani ad essere attivi sulle bande radioamatoriali.

    Le stazioni attive, in prevalenza dall’Europa, saranno oltre 30 e per l’Italia i due call saranno: II3YOTAII5YOTA. La lista completa è disponibile all’indirizzo: http://www.ham-yota.com/project-yota-month/

    Associata all’attivazione delle stazioni YOTA c’è anche un diploma per le stazioni che avranno collegato un certo numero di stazioni YOTA attive.

    Ma la finalità principale di chi attiverà queste stazioni DEVE essere manifestare la presenza di giovani alla radio, privilegiando qso in cui si informa il corrispondente delle attività YOTAsvolte, dell’età dell’operatore e informazioni utili a focalizzare la tipicità di queste stazioni e attività. Questo non significa che non ci possano essere pile-up o qso veloci ma non deve essere il solo traguardo. Anzi, deve essere alto il valore di qso svolti da “nuovi” radioamatori, magari anche non necessariamente esperti, ma che trovano il giusto ritmo e soddisfazione nel concludere collegamenti in cui il sapore aggiunto è proprio nella loro giovane età e nell’avvicinarsi o muovere i primi passi nel radiantismo.

    YOTA Italia attraverso i due call attivi e accreditati si pone come traguardo quello di coinvolgere il maggior numero di operatori under 26 che si alternino nelle attività di questo mese.

    Se sei uno Youngster non perdere questa occasione per partecipare!

    Se sei un sostenitore del progetto YOTA questa è una opportunità per coinvolgere nuovi giovani! Contattali, aiutali a fare radio!

    Per maggiori informazioni contattami attraverso il modulo contatti del sito www.yota-italia.itoppure all’email yota(at)yota-italia.it.

    Silvio Gaggini, IZ5DIY
    Coordinatore YOTA Italia

  8. Cogliamo l’occasione per informarvi che sono disponibili un congruo numero di RadioRiviste dall’anno 2012 fino al 2016 e più precisamente:

    RR

    2012

    2013

    2014

    2015

    2016

    Gennaio

    5

    -

    -

    106

    -

    Febbraio

    100

    150

    -

    140

    -

    Marzo

    -

    75

    75

    1

    221

    Aprile

    200

    52

    83

    94

    294

    Maggio

    190

    133

    165

    141

    223

    Giugno

    -

    -

    -

    165

    51

    Luglio/Agosto

    -

    -

    194

    520

    41

    Settembre

    -

    75

    264

    234

    619

    Ottobre

    270

    120

    368

    203

    135

    Novembre

    340

    159

    351

    260

    58

    Dicembre

    470

    185

    87

    148

    344

    In caso desideriate alcuni di questi numeri (o anche tutti) potete richiederli gratuitamente a Ediradio. Pagherete solo le spese di spedizione.

    Offerta valida anche per le Sezioni ARI

  9. Modifiche significative per FT8 e MSK144 con WSJT-X versione 2.0

    WSJT-X co-sviluppatore Joe Taylor, K1JT, ha annunciato che importanti cambiamenti stanno arrivando al FT8 e MSK144 in  WSJT-X versione 2.0. Taylor ha detto che la versione 2.0 dovrebbe essere pronta in anteprima entro gennaio.

    (N.d.r.: E’ già possibile scaricare la versione beta-tester di WSJT-X v2.0 QUI)

    “Gran parte della programmazione necessaria è finita”, ha detto Taylor in un post su Packrats. “Molte delle nuove funzionalità sono state testate in onda e troviamo che funzionino bene”.

    Taylor ha rapidamente precisato che le nuove opportunità non sono ancora disponibili nel pubblico dominio. Ha detto che lui, Steve Franke, K9AN, e Bill Somerville, G4WJS, hanno sviluppato “versioni migliorate dei protocolli MSK144 e FT8 che estendono il messaggio payload a 77 bit.”

    “Non abbiate fretta di scaricare qualcosa”, ha ammonito. “Ci sono ancora test e ottimizzazione del codice da completare.” Ha detto piani attuali prevedono un periodo di beta-testing “probabilmente a partire a metà di-fine settembre,” con un rilascio completo “possibile un paio di mesi più tardi.”

    WSJT-X versione 2.0 porterà in tavola:

    Operazione Field Day ARRL con scambi di Field Day standard.
    ARRL RTTY Operazione di roundup con scambi di contest standard.
    Operazione di gara VHF nordamericana con il pieno supporto degli scambi di rete e dei segnali di chiamata Rover (/ R).
    Operazione di concorso VHF europeo con scambio di griglie a sei cifre, numeri di serie QSO e segnali di chiamata portatili (/ P).
    Supporto migliore e più user-friendly per segnali di chiamata composti e non standard.
    Un formato di messaggio speciale “telemetria” per lo scambio di informazioni arbitrarie fino a 71 bit.
    Supporto per l’esistente “FT8 DXpedition Mode”, con una modalità DXpedition più potente possibile anche.
    “Tutte queste funzionalità funzionano perfettamente e automaticamente”, ha dichiarato Taylor. “Non è necessaria alcuna casella di controllo” modalità contest”. Nella maggior parte delle situazioni, la sensibilità alla decodifica sarà leggermente migliore rispetto a quella attuale per FT8; per MSK144 a volte peggiorerà di circa 0,5 dB. Le larghezze di banda occupate saranno le stesse di adesso e le percentuali di falsi decodifiche saranno notevolmente inferiori. “

    Taylor ha detto che la versione 2.0 di WSJT-X sarà disponibile in tempo utile affinchè gli utenti possano digerire la nuova documentazione e metterla in pratica prima di ottenerla. “I nuovi protocolli non possono essere retrocompatibili con quelli esistenti”, ha detto nel suo post. “Probabilmente forniremo alcune funzionalità” bilingue “temporanee per FT8, ma non per MSK144. Sarà fondamentale per gli utenti effettuare l’aggiornamento alla versione 2.0 per poter utilizzare le nuove funzionalità.

    Taylor ha promesso “un sacco di preavviso” sul periodo di transizione e una data di aggiornamento obbligatorio.


    Fonte: ARI Catania

  10. Il 15 Novembre scorso alle 20:46 UTC è stato lanciato in orbira geostazionaria Es’hail-2, un satellite che oltre a fornire servizi di TV commerciale ospita due transponder per uso radioamatoriale.
    E' stato lanciato dal missile Falcon 9 di Space X per rimanere in orbita geostazionaria definitiva a 26 gradi est, e da dove è acquisibile all'interno di un footprint esteso dal Brasile alla Thailandia.
    I due transponder sono rispettivamente in Narrow band (SSB/CW) e Wide band digitale (ATV -DVB)

    Frequenze Narrow Band
    • downlink 10489.550 – 10489.800 MHz
    • uplink 2400.050 – 2400.300 MHz

    Frequenze Wide Band
    • downlink 10491.000 – 10499.000 MHz
    • uplink 2401.500 – 2409.500 MHz

    Equipaggiamento richiesto per il collegamento:

    Downlink  (RX) una parabola di 60/70cm – Polarizzazione Verticale per NB – Orizzontale per WB

    Per l’uplink (TX)

    • NB:  5W nominali su una parabola di 75cm – Polarizzazione  RHCP
    • WB: 2.4 metri di parabola e 100W (53dbW EIRP) – Polarizzazione RHCP

    Fonte: ARI Mestre